Federazione dei Verdi
eurogreen twitter facebook youtube

Ultimi Post

« K2_SEPTEMBER 2014 »
K2_MON K2_TUE K2_WED K2_THU K2_FRI K2_SAT K2_SUN
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Ultimi Post 2

K2_YOU_ARE_HEREIl Blog di Angelo Bonelli»Un'altra Taranto è possibile

Un'altra Taranto è possibile

K2_WRITTEN_BY 

 

angelo bonelliDopo l'appello lanciato dal cartello di associazioni e comitati ambientalisti che fanno capo a 'Aria Pulita per Taranto', ho sciolto la riserva e ho deciso di accettare la candidatura a sindaco nella città più inquinata d'Europa. Taranto è la città simbolo dell'inquinamento, una città che per troppo tempo è stata dimenticata dalla politica. L'inquinamento nella città dove la diossina è entrata nella catena alimentare, dove i bambini non possono giocare nei prati o toccare la terra mani nude, dove una perizia della Procura della Repubblica ha stabilito che (cito testualmente) "l'esposizione continuata agli inquinanti dell'atmosfera emessi dall'impianto siderurgico ha causato e causa nella popolazione fenomeni degenerativi di apparati diversi dell'organismo umano che si traducono in casi di malattia e di morte" è una questione che riguarda tutta l'Italia.

 

Una Taranto diversa è possibile a condizione che si spezzi il ricatto tra lavoro e salute: quel ricatto per cui per mantenere i posti di lavoro si deve accettare di morire di cancro. Invece è possibile costruire un'economia che non sia basata sulla diossina e replicare quello che è accaduto a Pittsburgh, la città dove si produceva la maggior parte dell'acciaio degli Stati Uniti d'America. Pittsburgh, dove le acciaierie che inquinavano sono state chiuse, è diventata una delle città più vivibili degli Stati Uniti d'America e un'eccellenza nel campo dell'innovazione tecnologica, della Green Economy, della ricerca e dell'università con uno dei livelli occupazionali più alti del paese.

La situazione di grave inquinamento ambientale di Taranto è dovuta alle responsabilità sia del centro destra che del centro sinistra. Spiace constatare che sia stata l'Autorità Giudiziaria attraverso le perizie epidemiologiche a fare quello che avrebbero dovuto fare le istituzioni locali. E' per questa ragione che la coalizione che mi ha chiesto di candidarmi a Taranto sarà un'alleanza che correrà fuori sia dal centro destra che dal centro sinistra.

AMMINISTRATIVE: TARANTO, LEADER VERDI ANGELO BONELLI SI CANDIDA A SINDACO IN CITTA' PIU' INQUINATA EUROPA
DOPO APPELLO ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE TARANTINE BONELLI SCIOGLIE RISERVA E ACCETTA
'NE' A DESTRA, NE' A SINISTRA MA SOLO ARIA PULITA'
Il leader dei Verdi Angelo Bonelli, dopo l'appello lanciato dal cartello di associazioni e comitati ambientalisti che fanno capo a 'Aria Pulita per Taranto', ha sciolto la riserva e ha deciso di accettare la candidatura a sindaco nella città più inquinata d'Europa. L'annuncio è arrivato oggi nel corso di una Conferenza Stampa svoltasi a Taranto.
"Taranto è la città simbolo dell'inquinamento, una città che per troppo tempo è stata dimenticata dalla politica". Ha dichiarato il Presidente dei Verdi Angelo Bonelli che aggiunge: "L'inquinamento nella città dove la diossina è entrata nella catena alimentare, dove i bambini non possono giocare nei prati o toccare la terra mani nude, dove una perizia della Procura della Repubblica ha stabilito che (cito testualmente) "l'esposizione continuata agli inquinanti dell'atmosfera emessi dall'impianto siderurgico ha causato e causa nella popolazione fenomeni degenerativi di apparati diversi dell'organismo umano che si traducono in casi di malattia e di morte" è una questione che riguarda tutta l'Italia".
"Una Taranto diversa è possibile a condizione che si spezzi il ricatto tra lavoro e salute: quel ricatto per cui per mantenere i posti di lavoro si deve accettare di morire di cancro. Invece è possibile costruire un'economia che non sia basata sulla diossina e replicare quello che è accaduto a Pittsburgh, la città dove si produceva la maggior parte dell'acciaio degli Stati Uniti d'America - prosegue il leader ecologista -. Pittsburgh, dove le acciaierie che inquinavano sono state chiuse, è diventata una delle città più vivibili degli Stati Uniti d'America ed un'eccellenza nel campo dell'innovazione tecnologica, della Green Economy, della ricerca e dell'università con uno dei livelli occupazionali più alti del paese".
"La situazione di grave inquinamento ambientale di Taranto è dovuta alle responsabilità sia del centro destra che del centro sinistra. Spiace constatare che sia stata l'Autorità Giudiziaria attraverso le perizie epidemiologiche a fare quello che avrebbero dovuto fare le istituzioni locali - conclude Bonelli -. E' per questo ragione che la coalizione che mi ha chiesto di candidarmi a Taranto sarà un'alleanza che correrà fuori sia dal centro destra che dal centro sinistra".